Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2017

G. VERDI, IL PONTE SUL PO

Nel 1919, per la precisione il 20 febbraio, veniva indetta dall’Amministrazione comunale di Roccabianca un’importante adunata di comuni della Provincia di Parma per associarsi ai voti emessi in quei giorni da Enti, Comuni e personalità del Cremonese, allo scopo di ottenere l’esecuzione di un ponte sul Po. Sul finire dello stesso anno venne istituito il Consorzio per la strada Pescarolo-Isola Pescaroli tra i comuni di San Daniele Ripa Po, Cella Dati, Pieve S. Giacomo, Cicognolo, Vescovato e Pescarolo. Assicurati dal Governo e dalla Provincia che non sarebbero mancati aiuti, questi comuni si unirono in un Consorzio e deliberarono la costruzione di una strada destinata ad allacciare con un Ponte sul Po la Provincia di Cremona e quella di Parma. A tale scopo furono indette frequenti riunioni presso le sedi Provinciali di Parma e Cremona. L’On. Giuseppe Micheli di Parma, allora Ministro dei Lavori Pubblici, ne fu interessato e in una riunione del 14 febbraio 1921 tenuta nella sede del Genio Ci…