Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2015

CALYPSO

FOSSILI DEL PO: manuale pratico di paleontologia fluviale (comunicato stampa)

(Prezzo di copertina 15 Euro)

“Il cacciatore di fossili non uccide anzi resuscita, e il frutto della sua fatica è quello di aggiungere qualcosa in più alla somma dell’umano piacere e ai tesori dell’umana conoscenza” (G.Simpson, 1934)

Con questo incipit esordisce in libreria il nuovo volume scritto a sei mani da Persico Davide, ricercatore e docente di Paleobiologia dell’Università degli Studi di Parma; Andrea De Giovanni, laureando; e Simone Ravara, Direttore del Museo Paleoantropologico del Po di San Daniele Po. Il Manuale pratico di Paleontologia fluviale è la nuova pubblicazione del Museo Paleoantropologico del Po ed è edito dalla casa editrice cremonese Delmiglio, con la quale il Museo di San Daniele collabora da anni. Il volume, frutto di una ricerca pluriennale, si è concretizzato grazie al lavoro di Tesi del laureando Andrea De Giovanni presso il corso di studi di Scienze della natura e dell’ambiente dell’Università di Parma, di cui Persico e Ravara sono rispettivamente relator…

NATURALIS (...)

(...) È un centro ricerca paleontologica olandese con annessa sezione espositiva. Frutto di un lavoro di ricerca secolare, Naturalis è il risultato di una evoluzione mediante il raggruppamento di diversi musei naturalistici e paleontologici. Situato in un edificio di nuova costruzione, si trova nel quartiere di biotecnologie di Leiden, non lontano da industrie farmaceutiche, dal progetto Airbus, dalla NASA e dalla nuova facoltà di archeologia. Naturalis è un centro di ricerca d’eccellenza che affianca, alla più grande collezione di mammiferi fossili quaternari, conservati in un adiacente grattacielo creato ad hoc, un settore museale espositivo estremamente moderno e accessibile.

Parte dei laboratori di ricerca sono collocati in una sezione visitabile e usufruibile dove non solo è possibile approcciarsi agli strumenti di ricerca, ma è anche possibile vedere ricercatori all'opera su microscopi, collezioni e terminali collegati ai database del Centro.


La sezione espositiva è innovat…

LA SECCA DEL 2015

L'estate che sta per compiersi è certamente una delle più calde e secche che memoria d'uomo possa ricordare. Si susseguono sui media informazioni allarmanti sulla aggravante penuria di acqua in Pianura padana. Articoli meteorologici rilevano anomali innalzamenti di temperatura del mare Mediterraneo che certamente avranno effetti sia nel breve sia nel lungo periodo. Il Po sta attraversando un periodo di magra storico, caratterizzato dalla riduzione record di portata e dalla conseguente formazione di secche lungo tutto il suo corso. Le barre fluviali, sempre più estese, ricordano vagamente, per temperatura e dimensioni, piccoli deserti sparsi intorno ad un esile canale nella secca e sofferente pianura. Sembra, la golena, una piccola porzione di savana africana. La primavera quest'anno è già ricordata per l'incredibile abbondanza di lucciole, mentre l'estate per l'esplosione della popolazione di tafani frequenti e fastidiosi sia in golena sia nei territori limitr…

"Beautiful minds, beautiful hearts"

"Dopo una vita vissuta in questi studi, io mi chiedo: cos'è veramente la logica? Chi decide la ragione? La mia ricerca mi ha spinto attraverso la fisica e la metafisica, mi ha illuso e mi ha riportato indietro. Ed ho fatto la più importante scoperta della mia carriera. La più importante scoperta della mia vita. È soltanto nelle misteriose equazioni dell'amore che si può trovare ogni ragione logica. Io sono qui grazie a te. Tu sei la ragione per cui io esisto. Tu sei tutte le mie ragioni." [A Beautiful Mind]
(John Forbes ‪#‎Nash‬, 13 giugno 1928 - 23 maggio 2015)
Sono addolorato. Questo uomo è stato una delle menti più brillanti di sempre. Le sue teorie matematiche hanno rivoluzionato l'economia e influenzato la fisica, la chimica e le scienze naturali. La sua biografia (il genio dei numeri, ad opera di Sylvia Nasar) è uno dei più bei libri che abbia mai letto. A beautiful mind è uno dei film più belli che abbia mai visto. L'umanità perde un tassello importante …

... E QUI CARTA CANTA!

Sembra di fluttuare in più dimensioni.  Chi ha avuto la fortuna di vedere il film Interstellar avrà scorto, oltre alle sfaccettature della Teoria della relatività, un insieme si simbolismi finalizzati alla meditazione, alla comprensione di chi siamo, da dove veniamo e dove siamo diretti. Attraverso una libreria, quasi come fosse una tastiera per comunicare, un padre relegato dopo un incredibile viaggio interstellare in un’altra dimensione, si trova a dialogare con la figlia impartendole istruzioni fondamentali per la fuga da una Terra in declino, alla ricerca di nuovi mondi abitabili nello spazio. Così, ancora attraverso una libreria, “Carta canta” induce l’ascoltatore all’approfondimento culturale, scientifico, antropologico, geografico, letterario, di tradizioni e di ottima e multietnica musica.
(http://www.mepekebarba.it)
No, non è un disco qualunque quello dei Me Pek e Barba, è un opera d’autore eseguita in grande stile, con le qualità eccelse da cantautore che Sandro e Federico non …

PALEOARTE ( e VERSI DAL SAPORE ANTICO)

(Dipinto di Emiliano Troco, Versi di Giovanna Salerno)

MARE ANTICO
Ammonite spiaggiata di un quadro surreale che le perdute sere rischiarate dal vento hai abbattuto. Mi porti nei colori quelli densi e caldi plachi le amare attese, desideri e fumi, mi mandi suoni dall’eco di un vespro muto, incanti dei nostri incontri e silenzi e sguardi. Dammi l’istante di poche sere per lasciare messaggi indecifrati e colti, ricchi di note lontane e sapore di buono. Dammi  pace dopo tutto questo vivere dell’anima, donami l’abbraccio del cielo e se piove sciogliti nelle ombre del mio sguardo su di te. Acqua eterea, elemento antico di vita, specchiati di teneri fiorie grovigli di intenti e in quel momento di estasi fluviale dal solitario istante,  pensami e non avremo più paura.


DARWIN DAY 2015: THE ORIGIN OF LIFE

Panspermia è la teoria secondo la quale i germi della vita, sparsi nell’Universo o in parti di esso, sono arrivati sulla Terra dove poi, in condizioni ottimali, hanno iniziato ad evolversi originando gli esseri viventi estinti e quelli tutt’oggi viventi.
Sarà questo il tema del DARWIN DAY 2015 del Museo Paleoantropologico del Po intitolato per l’appunto “The Origin of life”, l’origine della vita. Attraverso le parole di quattro illustri relatori, scelti per le loro competenze scientifiche in relazione al tema proposto quest’anno, verranno percorse le tappe fondamentali dell’insediamento e dell’evoluzione della vita sulla Terra.  Una mostra di pittura a tema dal titolo “L’Universo dentro di noi”, ad opera di Emiliano Troco, avvolgerà il pubblico in uno scenario astronomico a cornice della conferenza. Una esposizione di Meteoriti, tra le quali in esclusiva assoluta l’esemplare caduto nel 1808 a San Donnino (Fidenza-PR) e un frammento dell’aerolite di Alfianello (BS) (1883), permetterà ai v…

LA VITA SULLE ALI

Macrocilix maia è l'unica specie animale al mondo con una scena di vita naturalmente rappresentata sul corpo. Non si tratta di un mimetismo criptico finalizzato ad imitare per esempio una foglia, un bastone, un altro insetto o degli escrementi; ma di un mimetismo “batesiano” nel quale non si imita una specie sgradevole o pericolosa, bensì una scena che, come in un dipinto, rappresenta uno scorcio di vita entomologica. 

Se si guarda con attenzione da sopra una Macrocilix maia si ha la perfetta illusione di vedere due mosche dagli occhi rossi che si nutrono di sostanza organica, escrementi di uccelli. Una scena che presuppone una situazione insalubre, con decomposizione in corso, utile a mantenere a distanza uccelli predatori, aumentandone le possibilità di sopravvivenza.
Non è raro, inoltre, vedere questa falena posarsi in prossimità di escrementi, attuando un comportamento capace di intensificare il camuffamento.
Oltre alla colorazione e al comportamento, la falena intensifica la …

DARWIN DAY 2015 - SAN DANIELE PO (CR)

E' un Darwin Day diverso, fuori dagli schemi, quello che il Museo Paleoantropologico del Po propone per il 21 febbraio 2015. Si parlerà dell'origine della vita, della ricerca della vita su pianeti extrasolari, della ricerca di molecole organiche nelle meteoriti, di panspermia, di simbiosi ed evoluzione della vita terrestre. Durante la conferenza sarà possibile visitare un'esposizione di meteoriti con l'eccezionale presenza degli aeroliti di Alfianello (BS), caduto nel 1883, e San Donnino (Fidenza PR), caduto nel 1808. La conferenza, si svolgerà nella sala G. Tortini del Museo, allestita, per l'occasione con una spettacolare mostra di dipinti a olio con tema l'astronomia, ad opera di Emiliano Troco. Nell'universo siamo soli?  Da dove proveniamo?  Esiste la vita oltre la Terra?  Quali sono state le prime forme di vita terrestri? Come si sono evolute? Questi ed altri quesiti sono i temi della conferenza che il DARWIN DAY 2015 propone con la presenza di Emilia…

IL LEOPARDO DEL GRANDE FIUME

E’ stato ritrovato e consegnato al Museo Paleoantropologico del Po, qualche tempo fa, un preziosissimo fossile di felino, probabilmente di leopardo (Panthera pardus Linnaeus, 1758). Il fossile, in perfetto stato di conservazione, è stato ritrovato su di una spiaggia del Po, tra Spinadesco e Cremona, da Renato Bandera, conoscitore del fiume, vogatore e anche raccoglitore di fossili di lunga data ed esperienza.


Il reperto, consegnato al Museo Paleoantropologico del Po con la convinzione che potesse trattarsi di un osso umano, al quale effettivamente assomiglia, è risultato invece essere una rarissima tibia di felino. Da un’analisi morfologica comparativa eseguita in museo e da un confronto con il Prof. Martin Sabol, esperto di felini dell’Università di Bratislava che studierà con me e con Simone Ravara il fossile, si è ipotizzato che, essendo l’osso di particolari dimensioni (circa 230 mm), questo sia troppo piccolo per un leone delle caverne e piuttosto grande per un leopardo. L’osso quin…