Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2014

LA LEGGENDA DEL LEONE DEL GRANDE FIUME

Quella di questo post è una storia iniziata alcuni decenni fa, quando dal grande fiume cominciavano ad emergere i miei primi ritrovamenti paleontologici. Resti di mammiferi del Quaternario venivano alla luce ampliando l’orizzonte delle mie conoscenze ed imponendo, a volte, un consulto con specialisti della disciplina. Fu a seguito di uno di questi confronti presso l’Università di Parma che venni a conoscenza di un leggendario ritrovamento, di quelli incredibili ma di cui si persero le tracce. Il docente mi raccontò di un leone del fiume, del fossile che vide a seguito della visita di un personaggio sospettoso, magro, alto e col naso sottile, molto sulle sue, che si presentò un giorno, al pari di quanto capitò a me, per chiedere un consulto. Dalla scatola che portava sotto il braccio estrasse un cranio, chiaro, con i denti scuri, di grandi dimensioni, la cui forma compressa verticalmente e i denti non lasciavano alcun dubbio: era la testa di un leone. Il cercatore disse di aver trovato l’…