Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2013

RIP Comet ISON

Scoperta il 21 settembre 2012, ISON [(C/2012 S1, ISON: C=cometa non periodica; 2012=scoperta in tale anno; S1= prima cometa scoperta nella seconda metà del mese di settembre; ISON=scoperta nel programma di ricerca International Scientific Optical Network] è stata una cometa radente e non periodica. La sua scoperta, ad opera dal bielorusso Vitali Nevski e dal russo Artyom Novichonok, è stata effettuata utilizzando un telescopio riflettore dell'International Scientific Optical Network vicino a Kislovodsk in Russia. Ci si aspettava che  ISON potesse essere la prima cometa chiaramente visibile a occhio nudo dall'emisfero boreale fin  quando, nel 1997, Hale-Bopp offrì un magnifico spettacolo nei cieli serali di inizio primavera. Purtroppo però è di ieri sera la notizia emessa da gruppi astrofili, poi ripresa dalla agenzie di stampa, che ISON si è disgregata al perielio il 28 novembre 2013, lasciando solo un tenue residuo di polveri e frammenti.
(http://spaceweather.com/images2013…

WWW.LALTRUIMESTIERE.BLOGSPOT.COM

Nel 1985 non esistevano ancora i blog. Le veci di questi diari online erano svolte dalle rubriche sui quotidiani e sui settimanali. Su La Stampa di Torino, negli anni '70-'80, vi era uno di questi “blog” cartacei redatto da un ex chimico poi inventatosi scrittore,...e che scrittore. L’altrui mestiere è una raccolta di cinquanta “post” usciti su La Stampa ad opera di Primo Levi. Leggendo questo libro penso che se Levi fosse ancora in vita, probabilmente oggi avrebbe una rubrica online o forse un blog. Certamente se questo ipotetico blog contenesse i 50 racconti presenti nell’omonimo libro, sarebbe un blog di grande successo. Certamente uno dei miei preferiti. Certamente in testa alla lista dei link segnalati dell'anello mancante. Avete presente quando vi capita di entrare in un negozio di scarpe ed in vetrina adocchiate il modello perfetto, quello che assomiglia alla vostra faccia e che rispecchia la vostra personalità? Quel modello semplicemente “vostro” che quando lo calzate…

IL RINOCERONTE FOSSILE DEL PO

3-11-2013 MUSEO PALEOANTROPOLOGICO DEL PO

TUTTO PRONTO. MANCATE SOLO VOI.

MONKEY vs. SNAKE

All’evoluzione biologica si è associata una crescente complessità. Gli organismi più evoluti esistenti oggi sulla Terra contengono un cumulo di informazioni, sia genetiche sia extragenetiche, nettamente superiori a quello di organismi più complessi vissuti -poniamo- duecento milioni di anni fa, il che rappresenta il 5% della storia della vita sul nostro pianeta. Gli organismi più semplici sulla Terra hanno, dietro di sé, una storia evolutiva altrettanto consistente di quella degli organismi più complessi e il biochimismo interno dei batteri attuali può essere più efficiente di quello dei batteri di tre miliardi di anni fa. Ma la quantità di informazione genetica dei batteri attuali non è, probabilmente, molto maggiore di quella dei loro antenati. E’ importante distinguere tra quantità e qualità di informazione. Ogni taxa terrestre vivente, con nucleo cellulare, presenta dei cromosomi che contengono il materiale genetico trasmesso da generazione a generazione (Sagan, 1979). Questo mater…