venerdì 28 novembre 2008

* 1 - EVOLUZIONE *

L'anello mancante è ormai uno stabile tramite scientifico nel quale leggere, documentarsi, informarsi o curiosare. Da molto tempo ormai l'interesse mio personale per l'evoluzionismo ha portato lo stesso blog ad evolversi in una precisa direzione indirizzato dagli argomenti richiesti dagli utenti, dalle chiavi di ricerca più frequentemente impiegate per trovare argomenti nel sito o semplicemente dai consensi manifestati nei messaggi. Sottoposto a questa rigida azione selettiva, l'anello mancante è cambiato fino a specializzarsi sulla pubblicazione di articoli intrisi dell'argomento più ricercato.
Per questo, i prossimi post saranno tutti improntati all'inquadramento dell'argomento "evoluzione", cercando, nel loro complesso, di costituire un quadro esaustivo dello stesso argomento ad uso di appassionati o di chi, semplicemente trova queste informazioni utili o interessanti.
Un sunto di quanto nei prossimi mesi verrà presentato in conferenze, lezioni scolastiche, incontri culturali e dibattiti.


Evolution is
the mechanism
producing the
diversity of life.

(Hanson et al., 1999; Science)



giovedì 13 novembre 2008

« ... venne allora che il corpo straziato e l'anima ferita sanguinarono l'uno nell'altra »

Tutto sommato un blog potrebbe essere paragonato ad una capsula a tempo, uno di quegli aggeggi che conservano per le future generazioni informazioni, immagini, ricordi, cose vissute o esistite delle quali, al momento dell'apertura della scatola, non esiste più testimonianza alcuna e le uniche tracce di queste potrebbero essere proprio alcuni file dimenticati in rete. 

Detto questo non voglio commentare, insinuare, incolpare, punire o additare... forse sarebbe ipocrita, forse no, credo soltanto che vedere una balena viva sia un'esperienza onirica che a mia figlia o ai suoi figli dovrebbe assolutamente esser garantito provare, almeno una volta nella vita. Con tristissima lungimiranza, credo sia comunque il caso di  conservare.




giovedì 6 novembre 2008

MA NON SAREBBE PIU' DIGNITOSO OCCUPARSI D'ALTRO?


«Cardinale Schönborn: nessuna incompatibilità tra evoluzione e creazione - Questioni al centro della Plenaria della Pontificia Accademia delle Scienze - ROMA, lunedì, 3 novembre 2008 (ZENIT.org).

Tra la teoria scientifica dell'evoluzione e l'affermazione cristiana della creazione non esiste incompatibilità. Lo ha affermato venerdì scorso il Cardinale Christoph Schönborn, Arcivescovo di Vienna (Austria), durante la Plenaria della Pontificia Accademia delle Scienze, che si concluderà questo martedì a Roma. Il porporato, ricorda l'emittente pontificia, ha spiegato che non esiste contrapposizione tra l'evoluzionismo e il credere nella Creazione, quanto un conflitto tra due concezioni diverse dell'uomo e della sua razionalità, tra la visione cristiana e un razionalismo che pretende di ridurre l'uomo alla sua dimensione biologica. Citando diversi interventi del Cardinale Ratzinger prima e dopo la sua elezione a Papa, il Cardinale Schönborn ha spiegato che "ci sono tante prove scientifiche in favore di un'evoluzione". Ad ogni modo, ha precisato, pur arricchendo la nostra conoscenza della vita, questa teoria non risponde al grande quesito filosofico: "Da dove viene tutto e come il tutto prende un cammino che arriva finalmente all'uomo?". Per questo, si tratta di scoprire "che c'è un'idea che mi precede", che non siamo frutto del caos, ma "siamo pensati", "voluti" e amati da Dio. La nostra grande missione è allora "scoprire questo senso, viverlo e dare così un nuovo elemento alla grande armonia cosmica pensata dal Creatore".

***

L’incredulità s’insinuò in me lentamente, ma alla fine fu totale. Il ritmo fu così lento che non sentii alcun dolore e da allora non ho mai dubitato, nemmeno per un momento, della correttezza della mia conclusione. In realtà non riesco nemmeno a vedere come ci si possa augurare che il Cristianesimo sia vero; perché in tal caso le parole testuali della Bibbia sembrerebbero attestare che gli atei – inclusi mio padre, mio fratello e quasi tutti i miei migliori amici – saranno eternamente puniti. E questa è una dottrina esecrabile.
(C. Darwin, Autobiografia)